giovedì 1 aprile 2010

Guido Paci


Una vita dedicata alla velocità:
da pilota di bob a due ottenne 2 titoli italiani e un terzo posto europeo, fu pilota dell'Aeronautica Militare Italiana su F104 e pilota del motomondiale classe 500
. E' universalmente riconosciuto come il pilota privato più veloce mai esistito e come uno dei più anticonformisti, la sua moto era rosa e per questo fu quindi soprannominato "pantera rosa".
Morì in gara, alla 500 miglia di Imola del 1983.

Grande Guido!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...