lunedì 19 luglio 2010

Le Husqvarna che vanno a ruba...



Non è mia abitudine avere a che fare con le notizie giornalistiche ma questa è veramente una di quelle notizie che aprono un mondo di interrogativi e che a me personalmente ha messo i brividi. I fatti... a quanto pare, se VareseNews dice il vero, nella notte tra il 13 e il 14 Luglio qualcuno si è introdotto nello stabilimento Husqvarna (BMW Group) di Cassinetta di Biandronno (Varese) e ha rubato 10 (DIECI) moto prototipi e pre-serie per un valore complessivo di circa 80mila euro (temo però che il valore intrinseco degli oggetti in questione sia ben più alto).
Si tratta infatti di prototipi o muletti per la messa a punto e lo sviluppo dei mezzi destinati alla vendita. Non possono essere utilizzati nè su strada nè in pista, sono facilmente identificabili e racchiudono in sè i contenuti tecnologici e di stile dei prossimi modelli. Tutto questo, unito al contesto in cui erano custodite le moto, lascia intendere che non si tratta di un furto normale... ma a chi può far gola la tecnologia di moto come le Husky? e chi tra questi può permettersi di correre un rischio del genere?

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...