venerdì 2 luglio 2010

Misunderstood: BMW Z3 Coupè 1998


Z per BMW è sinonimo di roadster o coupè sportivi 2 posti secchi. La Z però è utilizzata da BMW anche per identificare prototipi e auto sperimentali, questo perchè futuro, in tedesco, si traduce "Zukunft". Futuro appunto, un passo avanti a tutti e BMW ha dimostrato di esserlo spesso e volentieri, soprattutto con la parentesi a cavallo del millennio con Chris Bangle come capo del design. Mentre la versione aperta della Z3 è stata un grande successo, quella chiusa è un' incompresa, almeno dalla maggior parte del rozzo popolo. La Z3 Coupè è un grande esempio di meccanica tradizionale (motore anteriore 6 cilindri in linea e trazione posteriore) con un vestito atipico e completo, perchè a mio parere riesce ad esprimere non solo una forza e un carattere fuori dal comune ma anche classe e stile vero. Le prestazioni spettacolari e il sound del 6 in linea fanno il resto, con la dinamica di guida tipica delle vetture vecchia maniera. Misunderstood per tutti, orgasmo per pochi.

3 commenti:

  1. finalmente!!!
    uno dei poki ke e' daccordo con me..
    ke questa z3 coupe' non e' poi x niente male!

    e secondo me, la bellezza del suo progetto, si vede nel fatto ke come linea, e' stata poi coppiata nella produzione della bmw serie 1

    :D

    non trovi?

    RispondiElimina
  2. sì è vero! spesso ci sono delle analogie anche forti con macchine della stessa famiglia e tipologia...è vero! però preferisco la Z3 :D

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...